Per giocare a CSGO quale mouse serve? Quanto bisogna spendere?

Avere un PC performante non basta per giocare a CS:GO: occorre avere anche delle periferiche di alto livello, reattive ed ergonomiche.

Però ce ne sono davvero tante e la scelta non è mai facile.

Per questo abbiamo deciso di aiutarti con questa Guida definitiva su quale mouse usare per CSGO

Questa guida mira a consigliarti le migliori periferiche per CS:GO, un FPS che non richiede particolari funzionalità e gingilli vari.

Un prodotto, prima di essere bello esteticamente, deve funzionare bene.

Solo il mouse per CSGO non basta, tastiera e cuffie sono essenziali! (soprattutto i tappetini che molti sottovalutano)

Sei pronto a conoscere qual è il miglior mouse per CSGO? Iniziamo.

Per cominciare, dividiamo i mouse in tre fasce di prezzo:

🥉Fascia bassa (max ~50€)

🥈Fascia media (50~100€)

🥇Fascia alta (+100€)

Per facilitarti, ogni mouse ha il link per l’acquisto su Amazon. 😎

Ricordati che le passioni hanno un costo, richiedono degli investimenti e portano a grandi soddisfazioni. Se hai la possibilità, punta ad avere il meglio delle periferiche, l’esperienza di gioco ne risentirà sicuramente!

Quanto è importante il mouse su CS:GO?

Il mouse per CSGO è la periferica più importante per un giocatore di FPS su PC.

Il mouse perfetto per CS:GO, periferica regina per gli FPS su PC, deve essere di dimensioni contenute, leggero, essenziale ed estremamente preciso nei movimenti. La casa produttrice che più incarna queste caratteristiche è sicuramente Zowie, come dimostrato anche dai mouse utilizzati dai giocatori professionisti. Il motivo è semplice: i mouse della Zowie nascono proprio per CS sotto la supervisione di Emil “HeatoN” Christensen, una leggenda svedese di Counter Strike.

Zowie non è però l’unica opzione, è accompagnata infatti da SteelSeries e Logitech.

Fascia bassa (massimo ~50€)

Logitech G203 (link)

Il mouse meno costoso nella lista, ma non per questo non buono. Se il vostro budget è molto basso la scelta non può che ricadere su questo gioiellino della Logitech.

Il design è simile a quello del top di gamma di Logitech, il G Pro, pensato per essere usato sia da destri che da mancini. I tasti sono in totale 6: i due tasti principali, la rotellina, un tasto appena dietro la rotellina e due tasti laterali programmabili.

La lunghezza del cavo è di 2,10 metri, la connessione è via USB. Il mouse appare leggero e pesa 85 grammi (cavo escluso). È anche il mouse per CSGO più piccolo nella lista, con dimensioni di 62mm X 116.6mm X 38.2 mm (larghezza, lunghezza, altezza).

Il sensore utilizzato è il Mercury, un ottimo sensore che può esser considerato coma una versione leggermente migliore del PMW 3310. Gli switch utilizzati sono Omron.

Il mouse è accompagnato dal Logitech Gaming Software, che permette di personalizzare i tasti, il colore del LED, i DPI ed altre impostazioni. Una caratteristica di questo mouse è la memoria integrata, che vi permette di salvare un profilo direttamente all’interno del mouse.

Potete acquistare il Logitech G203 Prodigy a questo link.

SteelSeries Rival 110 (link)

Ad un prezzo poco maggiore del Logitech G203 potrete acquistare lo SteelSeries Rival 110.

Questo mouse per CSGO è pensato per ambidestri ed è strutturato in modo tale da andare bene per qualsiasi impugnatura. I tasti sono in tutto 6: i due principali, la rotellina, un tasto per cambiare i DPI e due tasti laterali. L’impugnatura laterale è in gomma.

Il cavo è lungo 2 metri, connessione USB. Il peso è di 87,5 grammi e le dimensioni sono di 68 mm X 121 mm X 38 MM.

Il sensore è il Truemove, paragonabile al Mercury. Il mouse monta degli switch Omron.

Ad accompagnare il mouse per CSGO troviamo lo SteelSeries Engine, che vi permetterà di programmare i tasti, cambiare i DPI, il polling rate e di cambiare il colore dei LED RGB.

Potete acquistare lo SteelSeries Rival 110 al seguente link.

Fascia media (50~70€)

BenQ Zowie EC2-A (link)

Lo Zowie EC2-A, il più utilizzato dai professionisti, è l’opzione che ci sentiamo di consigliarvi se il vostro budget si aggira attorno ai 70 euro.

Abbiamo scritto sopra il motivo di questo dominio Zowie nella scena di CS:GO, ma qui aggiungiamo una caratteristica estremamente importante dei mouse Zowie: sono Plug and Play. Ciò vuol dire che, una volta aperta la confezione, potrete collegare il mouse ed utilizzarlo direttamente, senza dover installare programmi che possono risultare fastidiosi.

La forma di questo mouse, pensato esclusivamente per destri, è probabilmente la migliore sul mercato. La lunghezza del cavo è di 2 metri, il peso di 93 grammi (cavo escluso), le dimensioni di 64 mm X 120 mm X 40 mm. I tasti sono in totale 6: i due principali, la rotellina, due laterali ed un tasto sul retro del mouse per cambiare i DPI. Il mouse è pensato per adattarsi sia ad una impugnatura claw che palm. La posizione del tasto per cambiare i DPI è l’unica nota negativa di questo mouse per CSGO (anche se si elimina il pericolo di cambiarli per errore durante la partita). Il colore della rotellina varia per indicare i DPI attualmente selezionati.

Il sensore è il PMW 3310, più vecchio dei due precedentemente nominati ma sicuramente molto valido. Se comunque volete un sensore più aggiornato, le opzioni saranno illustrate nella fascia alta. Gli switch sono Huano, quindi i tasti sono più duri da premere.

Come scritto sopra, non c’è alcun software che accompagna i mouse Zowie, quindi vi lasciamo il link per acquistarlo.

BenQ Zowie FK2 (link)

La Zowie ha pensato anche al mercato dei giocatori mancini e ha creato la linea FK.

Non ci dilungheremo molto sul sensore e sugli switch, identici allo Zowie EC2-A, piuttosto ci concentreremo sulla forma di questo mouse.

Il cavo è lungo 2 metri, il peso è di 85 grammi, più leggero del EC2-A. Il mouse è pensato per ambidestri ed è adatto a tutte le impugnature. Le dimensioni sono 64 mm X 124 mm X 36 mm. I tasti sono in totale 8: i due principali, la rotellina, il tasto per cambiare i DPI sul fondo del mouse, due tasti laterali a sinistra e due a destra.

Se siete mancini, o preferite lo stile di questo mouse, vi lasciamo il link per acquistarlo.

Logitech G403 (link)

Se i mouse Zowie proprio non vi piacciono, vi mostriamo comunque delle alternative. Una di queste è il Logitech G403 Prodigy.

Questo mouse esiste in due versioni: una wired e una wireless, più costosa della prima. Il mouse che vi proponiamo è la versione con cavo.

Il design del mouse fa si che la periferica sia indirizzata esclusivamente agli utenti destri. Il cavo è lungo 2,10 metri, il peso è di 87,3 grammi (cavo escluso). Le dimensioni sono di 68 mm X 124 mm X 43 mm. Sono presenti dei LED sulla rotellina e sul logo Logitech. Il design è ergonomico. I tasti totali sono 6: i due principali, la rotellina, un tasto appena prima della rotellina e due tasti laterali.

Il sensore utilizzato è il PMW 3366, un ottimo sensore. Gli switch sono Omron.

Ancora una volta troviamo il Logitech Gaming Software che ci permette di cambiare le varie impostazioni del mouse. Anche in questo modello è presente una memoria integrata che ci permette di salvare le impostazioni.

Se volete acquistare il Logitech G403 Prodigy potete seguire questo link.

SteelSeries Rival 310 (link)

L’alternativa di media fascia SteelSeries è il Rival 310.

Il design di questo mouse è sicuramente il più particolare di questa fascia e potrebbe non essere adatto a tutti i giocatori. È pensato esclusivamente per giocatori destri. Il cavo è lungo 2 metri, il peso è di 88 grammi. Le dimensioni sono simili al Logitech G403: 70mm X 128 mm X 42 mm. I tasti totali sono 6: i due principali, la rotellina, il tasto per cambiare i DPI e due tasti laterali programmabili. L’impugnatura laterale è in gomma ed in passato la serie Rival è stata criticata per la scarsa qualità del materiale, che portava la gomma a consumarsi.

Il sensore utilizzato è il Truemove 3, top di gamma SteelSeries. Il mouse monta switch Omron.

Il mouse può essere personalizzato con lo SteelSeries Engine: potrete cambiare DPI, polling rate, colori dei LED ed altre impostazioni.

Potete acquistare lo SteelSeries Rival 310 a questo link.

Fascia alta (70+€)

BenQ Zowie EC2-B (link)

Il mouse è esteticamente identico al fratello minore, l’EC2-A. L’unica differenza, sostanziale, sta nel sensore: questo mouse monta un PMW 3360, evoluzione del sensore dell’EC2-A. Se le caratteristiche dell’altro mouse Zowie vi affascinano, allora questo mouse farà al caso vostro.

Potete acquistarlo a questo link.

Logitech G PRO (link)

Il gioiellino di casa Logitech è sicuramente il Logitech G PRO. Vi avvisiamo però, il suo prezzo è decisamente più alto rispetto a tutti gli altri mouse presenti in questa lista.

Ciò che differenzia questo mouse dagli altri è la connessione: il G PRO è un mouse wireless.

Il design è ergonomico, adatto ad ambidestri. È un mouse piccolo, senza l’ingombrante peso del filo. Il peso è di appena 80 grammi, è quindi il più leggero mouse della lista. Le dimensioni sono di 64 mm X 125 mm X 40mm. I tasti sono 7: i due principali, la rotellina e quattro tasti programmabili ai lati, due a destra e due a sinistra.

Il punto di forza di questo mouse è sicuramente la libertà di movimento che offre, dovuta all’assenza del cavo. L’autonomia è di circa 40 ore di gioco.

Il sensore è l’HERO, top di gamma Logitech, paragonabile al PMW 3360. È uno dei migliori sensori sul mercato. Gli switch sono Omron.

Se cercate un mouse wireless la scelta non può che ricadere sul Logitech G PRO. Come gli altri mouse Logitech, anche questo può essere configurato tramite il Logitech Gaming Software.

Potete acquistarlo a questo link. Il prezzo si aggira tra i 130 e i 160 euro.

Conclusioni

Il mouse è la periferica in assoluto più importante del vostro setup. Se c’è un componente dove non potete permettervi di comprare prodotti scadenti, questo è sicuramente il mouse. D’altronde su CS:GO è richiesta una precisione chirurgica, che non avreste con un sensore di scarsa qualità.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment